Confessioni di un consulente IT

L’allegro circo del Finance Department

Posted in Admin, Finance, G.C., Persone, Storie Aziendali by pigreco314 on 25 giugno, 2008

Siamo in chiusura di anno fiscale, siamo sotto pressione per fare in modo che tutto il lavoro svolto venga approvato dai Clienti e conseguentemente fatturato, il conto alla rovescia segna -2 giorni e che ti fanno gli amici del Finance (ovvero la Contabilità)?

Ti bloccano le fatture in allegria per motivi come:

  • “Il Cliente P. non paga le fatture emesse da Aprile e quindi non possiamo emetterne altre”: ma cosa diavolo aspettate ad avvisarci, imbecilli? Avremmo potuto bloccare il progetto settimane fa, dirottare risorse su attività fatturabili e mandare un segnale chiaro contro la Morosità Universale
  • “Prima di fatturare le attività svolte presso F. serve l’approvazione del capo Gran Mogol Gran Figl. di Baldr G.C.”: il motivo per cui serva questa approvazione è un mistero visto che sembrava tutto già risolto da tempo
  • “L’ordine da 90mila EUR del Cliente A. che ha acquisito uno dei siti dove è installato il nostro sistema e si è dunque dovuto ricomprare le licenze (come da license agreement) non può essere accettato in quanto di importo superiore alla solvibilità del Cliente che ammonta all’iperbolica cifra di 20mila EUR”: ora, stiamo parlando di una società farmaceutica che capitalizza intorno ai 2 MILIARDI di dollari, ma come diavolo li classificate i rischi di insolvenza dei Clienti laggiù al Finance Circus?

Ovviamente quando chiami alle ore 17.33 per raccomandare di risolvere al più presto l’indomani queste stupide grane amministrative al telefono ti risponde la signora delle pulizie perché tutti hanno già evacuato il palazzo.

Insieme alle Risorse Umane, una delle altre grandi isole felici della nostra organizzazione.

Attenzione però: la Nera Signora sta arrivando…

Annunci

Pacco Natalizio

Posted in Admin, Storie Aziendali by pigreco314 on 31 dicembre, 2006

Quello di quest’anno gentilmente offerto dalla Company italiana è stato ahimé una delusione totale: pandoro, cioccolatini, torrone. Fine.
Nemmeno una bottiglia di spumante, alla quale per fortuna ha pensato un fornitore.
Non perdete nemmeno tempo e denaro a sceglierlo (?), ordinarlo e farlo confezionare un obrobrio del genere: farete una figura migliore con i vostri dipendenti.

L’ottimo salmone di due anni fa è un lontano ricordo.